Le uve di Alicante Bouschet, Montepulciano d'Abruzzo, Merlot e Cabernet Sauvignon, provenienti dal vigneto di Montenero d'Orcia,

nelle prime annate sono state vinificate

e imbottigliate singolarmente.



L'idea era di osservare il comportamento dei singoli vitigni, la loro espressione in relazione al terreno e capirne le potenzialità.



Durante l'affinamento della vendemmia 2009, una prova di assemblaggio ha dato vita ad un unico vino in cui interagiscono le quattro varietà.